Feed per
Articoli
Commenti

Dove va a morire il cuore?

in una storia che finisce

in quel dubbio che ti rode

nella persona che non vedi

nell’amico che poi muore

nella gioia in cui credi che si volta e ti tradisce.

-

Dove va a morire il cuore?

nel volo vuoto di un gabbiano

nel plumbeo cielo desolato

nell’inverno di emozioni

nel giardino del tacere

nella paura che ti assale.

-

Dove va a morire il cuore?

quando tutto è più pesante

e la gente è indifferente

e tu trovi sconcertante

che basterebbe una parola

a liberarti da ogni male.

-

Dove va a morire il cuore?

nell’attesa logorante

di una risposta che non giunge

nella speranza più straziante

di un amore che gioisca

e non riceva più un’offesa.

-

Dove va a morire il cuore?

quando tutto sembra spento

quando perdi quella luce

di occhi riflessi nello specchio

quando non vedi più la fine

di un’angoscia che deprime.

-

Dove va a morire il cuore?

quando muore la speranza

alla fine del dolore?

  • Share/Bookmark

Poesie, Figlie Mie

andate per il Mondo,

lenite gli spiriti affranti

infervorate le ribellioni

scaldate i cuori solitari

rallegrate i tristi.

-

Poesie, Figlie Mie

Orgoglio mio

in ognuna di Voi

è racchiuso un frammento

della mia LIBERTA’

della mia ANIMA

  • Share/Bookmark

ADOLESCENZA

Giorni che se ne vanno, così
senza far nulla, senza destino
come da piccolo, in castigo
e non capivi la punizione
per te era tutto normale
quella era la vita vissuta spensierata
  • Share/Bookmark

Bolle di sapone che svaniscono nell’aria

musica rockabilly pompata a cento

un misto mare e America ormai andata perduta

  • Share/Bookmark

Puoi offrire un sorso d’acqua a un estraneo,

puoi condividere un sorso di birra con un amico,

ma il sorso della “buonanotte”… quello è Speciale, Privato, ERMETICO.

  • Share/Bookmark

NONNA

Nonna, sembra ieri

tu che spazzi per terra l’aula,

io osservo in silenzio bevendo il tuo thè.

  • Share/Bookmark

SUICIDIO

Come un treno

la vita, i binari

sirene in lontananza…

  • Share/Bookmark

In un fiore caduco di ciliegio ad Osaka

ho visto Dio, IO

passeggiando nel cimitero di Père-Lachaise

ho incontrato te, amico mio

nel fondo di un bicchiere ho visto me,

che…

tra le cosce di una donna ho scoperto

il profittarsi dell’umana solitudine che c’è

alla fine della gioia ho conosciuto te,

Amica mia.

-

No, l’amore non mi lascerà

vivere tranquillamente nell’irrequietudine costante

della sua semplicità,

l’amore è un gioco che non fa per me,

l’amore è come un lilium che appassirà

osservo il mondo e vedo te,

non biasimare ciò che faccio e ciò che dico

in fondo è la vita e

riguarda solo me,

ma potrei essere anche te.

-

Ho fissato il mio volto riflesso in uno specchio

nella reggia di Versailles ed ho visto

il lato nero dell’essenza primordiale

e vive in me, tra la guerra nelle strade

l’assassinio del pensiero e delle vecchie ideologie

e ricordo ch’era simile un po’ a te,

ora scruta nei miei occhi e dimmi cosa vedi

perché potrei essere anche te,

potrei essere anche te

potrei essere anche…

  • Share/Bookmark

LA MIA STELLA

Figlia mia, mia Stella
tu non sei qui,
mai come stasera
avrei bisogno di te, vicino.

-

Il mio cuore colmo di tristezza,
un’altra sconfitta subita,
e nemmeno un tuo abbraccio
a lenire il mio dolore.

-

Stanco, sono molto stanco,

ma chiudo gli occhi
sento la tua voce [papà!]
vedo il tuo sorriso.

-

Questo basta per un nuovo giorno.

  • Share/Bookmark

RICORDI

I ricordi sono come sabbia nel tempo,

scompaiono alla prima onda e si riformano nel crepuscolo,

nella luna la loro essenza rinasce, nella morte ci colpiscono,

nell’infinito si disperdono.

  • Share/Bookmark

« Vecchi articoli

Bad Behavior has blocked 78 access attempts in the last 7 days.

Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok